title. Habitat/date. 2012/city. Genova/size. 300 cm x 200 cm/artists: Giu.ngo-LAB
Installazione in vetro, acqua e legno e acetati termici.
installation of glass, water, wood and heat acetates.
 

It is a surreal urban habitat made up of cylindrical and transparent containers. It stands for a journey into everyday life of a city, seen through the eyes of a young couple in pursuit of a their own living space.
The path starts in the water, primary habitat and foundation of life. The motion is ascending, one climbs a little more and a slice of youngs daily life is opened, the door of their house leads to the following container, where open-air stairs climb higher and higher. Shut up in a lift, they go up much more again and in an instant, they share their day gazing into each other’s eyes, among expectations, smiles and their own silences. Here they are arrived in another container, the real essence of habitat, their own house, standing in front of the window that focuses the gaze on other people life. Now they are become a man and a woman in their own glassy and vertical habitat. We need to emerge from the water and to fly toward the sky, in order to breathe deeply our own dreams and find oxygen in a vertical progression, that sometimes brings about a too much individualistic worldview. It is then that the habitat becomes aquarium/glass, a place in which living in apnoea like fishes in a transparent and too narrow tank having in front a half-full life or even a half-empty one.

Un habitat urbano surreale, alloggiato in contenitori cilindrici e trasparenti; un viaggio nella realtà di una città vista con gli occhi di una giovane coppia a caccia di uno spazio vitale.
Il percorso ascendente mostrato dall’opera muove da un cilindro colmo d’acqua, habitat primario e fondamento di vita. Il cilindro seguente apre uno spaccato sulla quotidianità dei due giovani, fermi dinanzi al portone d’ingresso della propria casa. La coppia continua la sua ascesa all’interno di un ascensore, per ritrovarsi, nel contenitore successivo, su una rampa di scale a cielo aperto che conduce sempre più su. Poi, all’interno di un habitat domestico, in piedi davanti a una finestra, che accende lo sguardo sulle vite degli altri, i giovani condividono la propria giornata, occhi negli occhi, tra attese, sorrisi e silenzi. Nell’ultimo contenitore l’uomo e la donna, ancora in un habitat vitreo e verticale, provano ad emergere dall’acqua e a volare verso il cielo, per respirare a pieni polmoni i propri sogni e trovare ossigeno, liberandosi da quella progressione verticale che alle volte determina una visione del mondo troppo individualistica. L’habitat diviene l’acquario/bicchiere, il luogo dove vivere in apnea come pesci in una vasca trasparente, troppo stretta, avendo davanti una vita mezza piena…o mezza vuota.

PREMI E RICONOSCIMENTI:

L'Opera vince il 3° posto della sez. Istallazione, del contest nazionale Verticalità 2012- Genova presso Palazzo Ducale.

Selezionata inoltre per la mostra itinerante internazionale Living in Lift- ed esposta presso le sedi di Castel dell'Ovo di Napoli e del Camec Museo di arte Contemporanea di Laspezia

 

Giuria dell'evento :  Walter Wvallini e Roberto Mastroianni, Maria Flora Giubilei, direttore Musei di Nervi e presidente della commissione, Matteo Fochessati, conservatore Wolfsoniana – Fondazione regionale per la Cultura e lo Spettacolo di Genova, Marzia Ratti, direttore dell’Istituzione per i Servizi Culturali della Spezia, Eliana Mattiauda, direttore Palazzo Gavotti di Savona, Monica Biondi, vicedirettore Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, Ilaria Bonacossa, curatore Museo di Arte Contemporanea Villa Croce di Genova e Francesca Serrati, conservatore Museo di Arte Contemporanea Villa Croce di Genova.

NEWS /PRESS

 

Teser ehibitions : Living in lift/Verticalita'- Palazzo Ducale Genova

https://www.youtube.com/watch?v=ey9ihXuCXIA

Teser ehibitions : Living in lift Castel dell'Ovo- Napoli

https://www.youtube.com/watch?v=_58caCLVp_I

Teser ehibitions : Living in lift-Camec (Centro di Arte Contemporanea) di Spezia

https://youtu.be/QblQCF6TBZY

Artribune:

https://www.artribune.com/mostre-evento-arte/living-in-lift-verticalita/

 

Schindler:

https://www.schindler.com/content/it/internet/it/schindler-italia/news-comunicati/2013/Living-in-Lift-Spezia.html

Domus:

https://www.domusweb.it/it/notizie/2013/01/24/schindler-per-l-arte.html

Artdossier:

http://artdossier.blogspot.com/2012/11/arrivano-i-vincitori-di-verticalita_16.html

Palazzo Ducale Genova

http://www.palazzoducale.genova.it/mostre-2012-dogana-living-in-lift-verticalità/

Comune di Napoli

http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/20808/UT/systemPrint

Arte.it
http://www.arte.it/calendario-arte/la-spezia/mostra-living-in-lift-verticalit%C3%A0-3269

Genovapost:

http://www.genovapost.com/genova/cultura-e-spettacolo/la-mostra-living-in-lift-approda-a-genova-da-domani-al-ducale-57127.aspx

Erasuperba:

http://genova.erasuperba.it/sala-dogana-mostra-verticalita-palazzo-ducale

Napolidavivere.com

https://www.napolidavivere.it/2013/02/23/living-in-lift-napoli/

Intervista a Giu.ngo-Lab da redazione BEVISIBLE plus

:https://www.facebook.com/BEVISBLEPLUS/posts/%E2%80%9Ctre-domande-al-gruppo-giungo/10151490940617888/

Contact.

  • Black Facebook Icon
  • instagram
  • Black Pinterest Icon
  • Nero Google+ Icon

Questa licenza Creative Commons permette di scaricare e condividere le immagini dei lavori originali presenti in questo sito a condizione che tali file non vengano modificati,né utilizzati a scopi commerciali.

La  paternità delle opere presenti è degli autori

Tutti i diritti sono riservati a GIU.NGO-LAB.2012

11112221_1610488052502941_10336411076127